Telefoni spia, tutela della privacy e investigazioni private

TELEFONI SPIA,TUTELA DELLA PRIVACY E INVESTIGAZIONI PRIVATE

In un’epoca in cui la comunicazione è dominata da strumenti tecnologici ,i servizi legati alla tutela della privacy sono sempre più richiesti. Smartphone, tablet e pc sono ormai indispensabili per svolgere personali e professionali e ci accompagnano ovunque. I device che utilizziamo per scambiarci informazioni e connetterci a Internet hanno cambiato radicalmente il nostro modo di vivere e di lavorare, ma ci espongono a rischi e minacce che spesso tendiamo a ignorare.

Pensiamo allo smartphone, per esempio, e ai dati sensibili che può contenere: contatti personali, mail di lavoro, tracciamento dei nostri spostamenti tramite GPS, dati bancari.In questo scenario è in costante aumento l’uso di programmi spia:software che vengono installati su telefoni e tablet per trasformarli in strumenti di controllo. Se in passato l’unico modo per manomettere i dispositivi era un intervento “fisico” sul device (che obbligava a sottrarlo e collegarlo a un pc), i telefoni di nuova generazione offrono nuove soluzioni ai malintenzionati, consentendogli di intervenire anche da remoto.

TELEFONI SPIA: COME DIFENDERSI?

L’uso di telefoni spia è riscontrato sempre più di frequente dagli investigatori privati, sia in ambito familiare che lavorativo. Mariti gelosi, competitor, soci in affari, stalker…sono moltissime le persone potenzialmente interessate a spiarci. Per proteggersi è buona norma non lasciare incustoditi i nostri dispositivi, oltre a utilizzare password sicure e segrete. È inoltre utile osservare alcuni indicatori che potrebbero segnalare le manomissioni, come un consumo anomalo della batteria o malfunzionamenti improvvisi.

La soluzione più efficace per risolvere il problema è tuttavia quella di affidarsi a professionisti specializzati in ricerca microspie e analisi forense. Nata nei dipartimenti di polizia degli Stati Uniti, l’analisi forense consente di analizzare in profondità lo stato delle periferiche di archiviazione (dalla chiavetta USB allo smartphone), individuando eventuali violazioni. Le indagini, oltre a ripristinare la propria privacy perduta, consentono di rintracciare i responsabili degli abusi e di assicurarli alla giustizia con prove concrete e certificate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *