INVESTIGAZIONI AZIENDALI LE MINACCE PIÙ TEMUTE DALLE IMPRESE
venerdì, 07 aprile 2017 / Published in News

Una recente indagine condotta da Axerta sulle indagini aziendali mette in luce le minacce più temute dalle imprese. La ricerca è stata condotta grazie alla collaborazione di 164 professionisti esperti di sicurezza aziendale, e ha restituito dati interessanti sulle criticità più urgenti e sul ricorso alle investigazioni aziendali per risolverle.

Secondo il 67% degli intervistati la criminalità informatica e l’infedeltà di dipendenti, amministratori, dirigenti e soci sono gli illeciti che mettono più a rischio la salute e il successo del business. Seguono a stretto giro le frodi sugli acquisti(citate dal 53% del campione), gli atti vandalici e i furti (40%) e lo spionaggio industriale (con una rilevanza del 33%). A pari merito all’ultimo posto dell’indagine troviamo invece l’assenteismo degli impiegati, la violazione della proprietà intellettuale e la sottrazione di materie prime (27%).

LA PERCENTUALE DI SUCCESSO DELLE INVESTIGAZIONI AZIENDALI

Tra i risultati più interessanti emersi dall’inchiesta c’è il fatto che più del 40% delle aziende italiane è vittima di frodi o comportamenti scorretti da parte di impiegati e amministratori. I danni per le imprese sono enormi, sia a livello economico che dal punto di vista della perdita di competitività. L’arma più efficiente per contrastare il fenomeno sono le indagini aziendali, che permettono di scovare in tempi rapidi i responsabili e assicurarli alla giustizia. Il ricorso a detective privati e professionisti della sicurezza consente infatti di produrre prove concrete per procedere al licenziamento per giusta causa, oltre a prevenire frodi e pratiche sleali grazie a indagini preliminari sempre più richieste, come quelle pre-assunzione.

In base all’indagine Axerta la percentuale di successo delle investigazioni aziendali è altissima, i comportamenti scorretti vengono infatti smascherati nel90% dei casi.In molte altre situazioni (pari al 5%), affidarsi a un professionista aiuta invece i titolari a scoprire azioni in buona fede, come ad esempio gli errori involontari nella reportistica all’origine del danno.

 

Da noi la consulenza è GRATUITA ! Contattaci Adesso…
Contattaci